scopri il Moesano

Il Centro culturale di Circolo a Soazza vi invita al:

Concerto di musica classica
con
Fabio Fausone e Virginia Luca
Domenica 18 novembre 2018
ore 17.30

Concerto di musica classica

con

Fabio Fausone
e
Virginia Luca

Domenica 18 novembre 2018
ore 17.30

Fabio Fausone​    violoncello
Si è diplomato con lode nel 2012 presso il Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Torino sotto la guida di Massimo Macrì.Ha conseguito il Master of Arts in Music Performance al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano e nel 2016 il Master in Specialised Music Performance con Enrico Dindo. Ha seguito corsi di perfezionamento con Thomas Demenga, Antonio Meneses, Claus Kanngiesser, Stefano Cerrato, Umberto Clerici, Daniel Grosgurain, Bruno Giuranna, Bruno Canino. Ha inoltre frequentato i Corsi Speciali alla Scuola di Musica di Fiesole con Natalia Gutman e il corso di musica da camera all’Accademia Stauffer di Cremona. Dal 2013 è violoncellista del talentuoso Trio d’ Archi Quodlibet.

Virginia Luca​    ​    viola
Virginia Luca si diploma in violino nel 2011 e in viola nel 2012 presso il Conservatorio “
G. Verdi” di Torino. Nel 2015 consegue il Master of Arts in Music Performance presso il Conservatorio della Svizzera italiana.Vincitrice di premi e borse di studio (tra queste una offerta dalla Filarmonica di Torino in collaborazione con la Fondazione CRT), nel 2015 riceve dal Conservatorio della Svizzera Italiana una borsa di studio che le permette di concludere i suoi studi. Ha preso parte a numerose formazioni cameristiche e a festival internazionali. Dal 2013 è la viola del Trio d’Archi Quodlibet; si è perfezionata, tra gli altri, con il Fine Arts Quartet e con il Quartetto di Cremona presso l’Accademia Stauffer.

IL CAMMINO DI SANTIAGO DE COMPOSTELA
con
Jules Perfetta
Sabato
24 novembre 2018
ore 17.30

Il nostro compaesano Jules Perfetta, è nato a Martigny e vissuto poi a Losanna. Si trasferisce poi con la sua famiglia, moglie e due figli, per lavoro a Chardonne. All’età di 58 anni, dopo una lunga carriera al servizio degli altri (Jules è nel lavoro sociale quale educatore e curatore di minori) decide di intraprendere il Cammino di Santiago di Compostela, uno dei più famosi ed estenuanti pellegrinaggi.
Quali motivazioni hanno mosso Jules verso questa decisione? Le sue risposte sono molteplici e di diversa natura e sarà interessante ascoltarle direttamente da lui.
Jules è partito da Le Mont-Pèlerin, Chardonne, sopra Vevey, il 1 marzo 2008 ed è giunto a Compostela il 30 maggio, dopo aver percorso 2000 chilometri.
Come si affronta e soprattutto come si resiste a un marcia così lunga? Quali motivazioni sostengono il pellegrino durante il tragitto per non farlo dire:“Basta, mi fermo e continuo in treno o in autobus» oppure: “Me ne torno a casa”.
Anche a queste domande risponderà personalmente Jules durante la sua chiacchierata. Con l’ausilio anche di ottime diapositive, sabato 24 novembre con inizio alle ore 17:30, nella sala del Centro culturale a Soazza presenterà il “suo” Cammino di Santiago di Compostela.

A tutti il più cordiale benvenuto.
Al termine sarà offerto un rinfresco.